Smaltimento rifiuti in discarica: ai bagheresi costato 650 mila euro in un anno

E’ praticamente raddoppiato il costo per l’acquisto del carburante necessario per movimentare i mezzi usati per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti di Bagheria; effetto soprattutto del cambio di destinazione dei siti di conferimento individuato per il 2013 nell’ impianto di Mazzarà Santa Andrea di contrada San Giorgio di Catania.  Un costo esorbitante passato dai 360 mila euro dello scorso esercizio finanziario a 650 mila euro per l’anno in corso. Ciò ha provocato la necessità, al fine di evitare l’interruzione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, di rideterminare la previsione di spesa.  L’acquisto di carburante avviene mediante apposita convenzione Consip con la società Kuweit petrolium con sede a Roma. La spesa che sostiene il comune di Bagheria graverà pesantemente sulle tasche dei cittadini bagheresi ancora in attesa di sapere quali saranno gli esiti del piano di riequilibrio finanziario non ancora approvato dalla giunta, ma che inevitabilmente contemplerà un aumento dei tributi già dal 2014.

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...