Rifiuti: rientra l’emergenza. Da venerdì si scaricherà a Bellolampo

Trovata una soluzione per l’emergenza rifiuti nella provincia di Palermo: l’impegno è stato assunto dal Governatore Rosario Crocetta: «Abbiamo disposto una nuova ordinanza che prevede che tutti i comuni della Provincia di Palermo conferiscano i rifiuti alla discarica di Bellolampo. L’ordinanza avrà efficacia da venerdì: in questi tre giorni collocheremo gli impianti. Per i comuni non ci sarà alcun incremento di tariffe». Così ha detto il governatore della Sicilia Rosario Crocetta in conferenza stampa a Palazzo d’Orleans parlando dell’emergenza rifiuti, dopo aver incontrato i sindaci del palermitano.

«Invito tutti a una sana collaborazione – ha aggiunto – ho appreso che la Rap ha cambiato posizione e questa mobilitazione dei sindaci ha contribuito».  «La soluzione unica per superare queste criticità è aumentare la differenziata» ha sottolineato Crocetta.

“La discarica di Bellolampo è la discarica della città metropolitana che comprende tutta l’ex Provincia e i comuni con questa ordinanza conferiranno a Bellolampo per sempre – ha aggiunto Crocetta -. La Rap fino a ieri aveva qualche perplessità, ma abbiamo dimostrato che la tecnologia esiste”.

Poi Crocetta spiegando il contenuto del provvedimento ha detto: “Sarà un’altra società, autorizzata dalla Regione, a gestire la tritomagnatura e la biostabilizzazione a Bellolampo, Rap invece concederà l’area (in cui sorgeranno gli impianti ndr) in comodato d’uso. In questo modo i rifiuti saranno sicuri. La Sicilia in questo modo sarà in regola con la legge. L’ emergenza deve servire a superare quella gestione assurda e disastrosa che ha consentito che in discarica finisse di tutto. I miracoli non si possono fare”.

A chi gli ha chiesto se l’emergenza si avvia a una fase conclusiva Crocetta ha risposto: “Il capitolo si avvia alla chiusura se tutti i comuni rispettano l’ordinanza. Entro la prossima settimana discuteremo anche il tema dei comuni dell’Agrigentino e di Marsala”.

«La questione dei termovalorizzatori va discussa con i sindaci, ovviamente stiamo valutando altre tecnologie. Nel bando che predisporremo non indicheremo solo manifestazioni di interesse sulla termovalorizzazione ma anche su qualsiasi altra tecnologia
alternativa». L’ha detto ai cronisti il governatore della Sicilia Rosario Crocetta in conferenza stampa a Palazzo d’Orleans.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...