Rfiuti: dal 29 agosto porta a porta in tutta la città

Il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque, per implementare le percentuali della frazione di rifiuti differenziati e controllare i diversi flussi  di raccolta ha stabilito, con l’ordinanza n. 67 del 27 luglio 2016, che la raccolta differenziata porta a porta sia attivata in tutto il territorio comunale.

 Saranno installate videocamere nelle zone soggette a fenomeni di abbandono incontrollato di rifiuti che serviranno anche a prevenire l’incendio degli stessi.
   Alla direzione VIII coordinata dal responsabile apicale, il geometra Onofrio Lisuzzo, il compito di organizzare il servizio e procedere all’acquisto di tutto quanto necessario per poter partire il 29 agosto. Alla cittadinanza il sindaco rammenta di procedere alla separazione dei rifiuti urbani e assimilati, fatta eccezione per i rifiuti urbani pericolosi, nonché rifiuti speciali che hanno canali di raccolta specifici già previsti dalle normative vigenti.
 Si ricorda che l’attuale differenziazione si distingue per a)) carta e carbone; b) plastica;c) vetro e metalli; d) organico; e)frazione non ulteriormente differenziabile.
 I rifiuti differenziati del porta a porta vanno conferiti dalle 19 alle 21, dal lunedì alla domenica e secondo il calendario già pubblicizzato, di fronte la porta della propria abitazione, qualora queste ricadono nelle zone già servite dalla raccolta porta a porta.
 Qualora, invece, non si risieda in una delle zone dove avviene la raccolta porta a porta, i rifiuti differenziati vanno conferiti presso le postazioni stradali allestite per la raccolta differenziata, dalle 7,00 alle 18,00, dal lunedì al sabato.
 E’ proibito conferire presso la propria abitazione, fuori dall’orario di raccolta, e presso le postazioni per la raccolta differenziata i rifiuti solidi urbani indifferenziati.
 “La raccolta differenziata” –  dichiara il sindaco Cinque – “ha comportato una notevole riduzione della frazione rifiuti solidi urbani da conferire in discarica e la recente situazione regionale, in materia di gestione dei rifiuti, ha portato alla chiusura delle discariche e ad una generale incertezza in materia di conferimento degli stessi”.
 Per chi non rispetterà l’ordinanza fioccheranno multe che, secondo quanto disposto dall’art.255 del D.lgs n.152 del 03/04/2006, partono dai 300 euro fino a 3000.. Se l’abbandono riguarda rifiuti pericolosi, la sanzione amministrativa è aumentata fino al doppio.
 Confidiamo sul senso civico di tutti i cittadini – dice l’assessore ai Lavori Pubblici, Fabio Atanasio –  cittadini che siamo certi saranno parte attiva e consapevole per rendere il servizio più efficiente ed economico e per rendere la città più accogliente”.

Ufficio Stampa Comune Bagheria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...