Raccolta differenziata: ieri consiglio comunale

Si è svolto ieri il consiglio comunale di Bagheria per discutere di gestione rifiuti e raccolta differenziata. Il consiglio in seduta straordinaria era stato richiesto dai consiglieri di opposizione del MIS, Maddalena Vella e Massimo Cirano.

Ha risposto alle domande dei consiglieri di opposizione, il vice sindaco Fabio Atanasio, che si è mostrato parecchio ottimista sui risultati raggiunti in poche settimane dall’avvio della differenziata. Sarebbe quadruplicata la raccolta della plastica nelle ultime settimane. Positiva l’esperienza degli ecopoint. Già nei giorni scorsi la nostra redazione ha mandato in onda una intervista video al sindaco, Patrizio Cinque, sulle modalità di conferimento della raccolta differenziata, elencando le piattaforme di conferimento.

Critica l’opposizione. Per Maddalena Vella ( MIS) : “I assessore Atanasio ha dichiarato con molta positività che tutto ciò che riguarda la raccolta differenziata sta avendo grande successo. Peccato che le parole non corrispondano ai fatti, almeno al momento, visto che ci sono tanti cittadini che vivono con i cumuli di spazzatura davanti la propria casa. Questa iniziativa manca di programmazione ed informazione preventiva e per questo motivo abbiamo richiesto un consiglio e presentato questo ordine del giorno. La raccolta differenziata deve andare a buon fine e non deve esserci colore politico su un argomento di rilevanza come questo. Amministrazione e cittadini devono ognuno fare la propria parte per il bene di tutti”

Per Angelo Barone (Cambiare Bagheria): “ieri è stato un altro consiglio comunale “sui generis”;  non ho capito se il M5S amministra Bagheria o Bolzano. In piena emergenza, a sentire parlare l’assessore, viviamo in un paese pulitissimo e con la differenziata che funziona sfiorando percentuali record, dove addirittura gli operatori passano 2 volte.  Ho avuto come la sensazione di vivere nel futuro: un intervento, quello dell’assessore, pieno di “faremo” “stiamo studiando per…” Ma oggi chi informa la cittadinanza? Oggi quali criteri sono stati utilizzati per introdurla a conferire i rifiuti differenziati? Oggi quali strumenti ha la gente per differenziare al meglio, (a parte i box per la plastica e le discariche cittadine, in arte oasi ecologiche)?”

È stato il gruppo consiliare del Pd, formato da Mimmo Di Stefano ed Emanuele Tornatore, a dare la notizia in consiglio comunale che stamane il Partito Democratico ha presentato una proposta di modifica del regolamento Tari e una bozza di regolamento sul compostaggio domestico e collettivo per consentire ai cittadini di risparmiare sulla tassa rifiuti,

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...