Un centro di prima accoglienza per famiglie svantaggiate a Bagheria? Il M5s dice no

di Filippo Tripoli – consigliere di minoranza

Con tanto stupore in consiglio comunale l’amministrazione pentastellata ed il gruppo consiliare del movimento cinque stelle hanno votato contro la mozione che chiedeva la creazione di un CENTRO DI PRIMA ACCOGLIENZA PER FAMIGLIE SVANTAGGIATE utilizzando un bene confiscato e consegnato al comune di Bagheria a metà 2014. Ho cercato di far comprendere che su alcuni temi non bisogna creare alcuna divisione politica, anzi bisogna creare e mettere in campo quelle sinergie positive che possono far crescere il nostro territorio, come, del resto, cerco ogni giorno di fare anche io sul tema rifiuti evitando inutili polemiche e contrapposizioni.

Ed invece l’amministrazione Cinque, rappresentata dall’assessore Maria Puleo, non ha accolto la proposta, giustificando tale motivazione con il semplice fatto che a breve dovrebbe nascere un PRONTO SOCCORSO SOCIALE nei pressi di contrada Incorvino, un centro che dovrebbe mettere a disposizione non più di sei posti letto.
Purtroppo ho notato da parte dell’amministrazione e del movimento cinque stelle una chiusura totale, sol perché la proposta proveniva dai banchi della minoranza.
Io credo che Bagheria (che è anche comune capofila del distretto sociosanitario che comprende i comuni di Casteldaccia, Altavilla Milicia, Santa flavia e Ficarazzi) non può pensare di non offrire un servizio adeguato alle nostre famiglie che vivono condizioni momentanee di svantaggio.
Bisogna fornire risposte immediate se non si è riusciti, in via preventiva, ad aiutare tutte quelle famiglie che hanno perso la casa poiché non in grado di poter pagare le rate d’affitto.
Il bene immobile che avevamo individuato è VILLA CASTELLO (foto), lungo Corso Baldassare Scaduto, bene confiscato alla mafia e già consegnato al Comune di Bagheria sin da metà 2014.

villa castello
Peraltro l’immobile come destinazione ha proprio l’utilizzo a fini sociali.
Il sindaco Cinque, la sua giunta ed il gruppo consiliare pentastellato hanno invece detto NO alla creazione del centro di prima accoglienza per famiglie svantaggiate.
Ovviamente noi continueremo a fare proposte utili per il nostro territorio e vigileremo sugli sviluppi di questa vicenda e sulle reali intenzioni dell’Amministrazione.

Filippo Tripoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...