Chiusura Agenzia delle Entrate: la proposta del consigliere Tripoli

 

Colgo la preoccupazione della Confcommercio bagherese per la chiusura della locale AGENZIA DELLE ENTRATE, già la data è fissata per il 24 ottobre 2016. Bagheria ha già perso un’occasione anche a causa della negligenza del Sindaco Cinque e del gruppo del movimento cinque stelle facendo chiudere definitivamente l’ufficio del GIUDICE DI PACE a causa dell’indisponibilità da parte dell’amministrazione di destinare una parte dei locali di palazzo Busetta.
Questa volta non si può commettere lo stesso errore.
Gli uffici dell’AGENZIA DELLE ENTRATE a Bagheria svolgono un servizio importante ed utile.
Gli stessi uffici sono punto di riferimento per i comuni di Santa flavia, Ficarazzi, Casteldaccia ed in più viene utilizzato anche dai comuni di Marineo, Bolognetta, Misilmeri.
Non possiamo abbandonare definitivamente l’idea che Bagheria debba mantenere tutti quegli uffici importanti che offrono servizi utili e talune volte indispensabili alle famiglie.
Pensate quanto possa diventare fastidioso per un bagherese doversi recare a Palermo per una qualsiasi registrazione di un atto pubblico o privato (successione, comodato d’uso, contratto d’affitto, esenzione bollo, richiesta codice fiscale).
In termini molto pratici significa che ancora di più l’apparato burocratico dello Stato viene visto come qualcosa di lontano ed ingombrante.
Pesnsiamo a tutte quelle persone anziane che non potranno più recarsi nei vicini locali di via mattarella ma bensì spostarsi a Palermo.
Pensiamo a tutte quelle persone che non sono auto munite e che dovranno comunque trovare un mezzo di locomozione per raggiungere Palermo.
Inoltre se un qualsiasi contribuente si rivolgerà ad un professionista o intermediario fiscale per seguire la propria posizione, quanto costerà in più tale servizio?
Ecco credo che per tutto ciò che ho scritto in premessa il Comune di Bagheria deve subito destinare un bene a sede dell’AGENZIA DELLE ENTRATE.
Io a norma di regolamento ho presentato una mozione urgente individuando come locali da destinare a sede dell’AGENZIA DELLE ENTRATE i locali confiscati alla mafia siti in via città di Palermo o in alternativa i locali di via Pittalà dato che a quanto pare l’amministrazione vorrebbe spostare proprio da via Pittalà gli uffici dello stato civile e dell’anagrafe.
Mi auguro che almeno questa volta il Sindaco Cinque ed il suo gruppo politico la finiscano con la solita demagogia, utilizzando i soliti arnesi della lotta politica, ed accetti la proposta da me avanzata ponendo definitivamente soluzione a tale problema.

Filippo Tripoli Consigliere Comunale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...