“A Bagheria appalto con conflitto di interessi”. Esplode il caso INPA

forello def“Un appalto con conflitto di interessi”. Il caso è esploso questa mattina su numerose testate giornalistiche regionali e nazionali, dopo le dichiarazioni del senatore Francesco Campanella che ha evidenziato un palese conflitto di interesse, almeno dal punto di vista politico, relativo ad un appalto affidato dal comune di Bagheria alla società INPA circa un anno fa per la lettura e gestione dei contatori d’acqua in città. Fra i maggiori azionisti di questa società risulta esserci Ugo Forello, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle di Palermo, attuale compagine politica che governa a Bagheria con Patrizio Cinque. Il caso viene sollevato a pochi giorni di altre discutibili nomine per la SPA a capitale pubblico che vorrebbe creare Patrizio Cinque. Il CDA recentemente nominato è composto ancora una volta da figure riconducibili al Movimento 5 Stelle: in pratica tutti attivisti pentastellati.

Scrive Repubblica “Il candidato sindaco dei 5 stelle a Palermo è socio di maggioranza della Inpa con quote che valgono oltre 8 milioni di euro. Il senatore Campanella e il Pd tuonano: “Ha vinto un appalto dal Comune di Bagheria amministrato dai grillini, c’è un conflitto d’interesse”.

Il segretario dem di Bagheria attacca l’amministrazione 5 stelle sulla scelta di affidare il recupero delle bollette dell’acqua, anche se con gara pubblica,  alla società di Forello, dello stesso Movimento che guida la città, e che “per giunta ha un contenzioso milionario”: “Abbiamo sollevato più volte in consiglio comunale il fatto che la società Inpa, assegnataria del servizio di riscossione delle bollette idriche, avesse un contenzioso milionario con il Comune di Bagheria e abbiamo diffidato l’amministrazione comunale dal procedere con l’affidamento dell’appalto adesso – dice Orazio Amenta – adesso scopriamo che la società è guidata da Forello, dello stesso partito che amministra Bagheria. Chiederemo tutti gli atti di questo affidamento e la documentazione sul contenzioso tra la società e il Comune”.

Dalla Inpa precisano che “quando è stata vinta la gara a Bagheria, nel febbraio 2016, Forello non era candidato sindaco a Palermo ed è evidente che in caso di elezione la società non potrebbe partecipare a gare del Comune”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...