Rifiuti: un bando per realizzare un CCR”Il M5S che farà?”

Lettera aperta all’Amministrazione 5 stelle da parte del Comitato per la Trasparenza e la Legalità

 

Il comune di bagheria ha la possibilita’ di realizzare un centro comunale di raccolta (c.c.r.) con finanziamento europeo (p.o.r.)

L’Amministrazione del M5S che farà? Parteciperà al bando o lo farà scadere e si perderà l’opportunità di realizzare uno o piu Centri di Raccolta Rifiuti?

Il 13-04-2017 il Dipartimento regionale Acque e Rifiuti di Viale Campania a Palermo, ha pubblicato un bando di finanziamento per per la realizzazione o l’ampliamento di Centri Comunali di Raccolta.

I beneficiari sono le SRR e i Comuni.

Il termine ultimo per presentare le istanze è il 12 luglio 2017.

E’ previsto un finanziamento massimo di € 800.000,00 per nuovi CCR e € 300.000,00 per ampliare quelli esistenti.

Il livello di progettazione richiesta è quello ESECUTIVO.

VOGLIAMO RICORDARE CHE IL COMUNE DISPONE DI DUE PROGETTI A LIVELLO DEFINITIVO, per altrettanti C.C.R. (Centro Comunale di Raccolta).

 

Centro in c.da Incorvino

Il primo riguarda le strutture di c.da Incorvino adibite ad Autoparco e a Mercato Ortofrutticolo.

In tali aree è stato autorizzato un Centro Comunale di Raccolta con Decreto A.R.R.A. n. 57 del 17 luglio 2006 ai sensi dell’art. 208 del D.Lgs. 152/06.

In tale progetto si prevedeva di utilizzare sia l’Autoparco Comunale che i locali attualmente occupati dal Mercato Ortofrutticolo.

Questo progetto non è attualmente cantierabile per le seguenti motivazioni:

  • è sovradimensionato e si ritiene non necessario utilizzare i locali del mercato ortofrutticolo, ma bastano i locali dell’autoparco.
  • Non è stato aggiornato al D. M. 8-04-2008.
  • Non è un progetto esecutivo.

 

Centro in c.da Cordova.

Il secondo progetto riguarda un’area sita in c.da Cordova, anche questo non è immediatamente cantierabile per le seguenti motivazioni.

  • Si tratta di terreni confiscati alla mafia ed assegnati al Comune di Bagheria, tuttavia il soggetto mafioso che ha subito la confisca era proprietario di 1/3 indiviso delle aree. Quindi il Comune di Bagheria non dispone della titolarità esclusiva, bensì solo di 1/3.
  • Non è un progetto esecutivo.

 

Alla luce di quanto sopra occorre seguire i seguenti step:

 

Per Incorvino occorre redigere un nuovo progetto definitivo conforme al D. M. 8-04-2008 e che prevede la sola utilizzazione dei locali a piano terra dell’autoparco, oltre aria libera esterna. Questo progetto può essere approvato in Consiglio Comunale, senza passare dalla Regione.

Successivamente redigere un progetto esecutivo per ristrutturazione degli immobili, dei servizi per il personale, realizzazione di impianto antincendio e dei presidi ambientali di raccolta acque meteoriche.

Contestualmente presentare istanza al bando finanziamento.

 

Per Cordova occorre preliminarmente espropriare le altre due quote indivise con un piano di esproprio, oppure stilare dei contratti di affitto.

Successivamente occorre approvare il progetto in consiglio e redigere il progetto esecutivo.

Contestualmente presentare istanza al bando finanziamento.

 

Alla luce delle su elencate informazioni, lo scrivente comitato

CHIEDE

che il Comune si attivi prontamente per la presentazione dei progetti per accedere al bando di finanziamento di cui sopra, entro i termini previsti per la presentazione delle istanze.

Cordiali saluti

i promotori

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...