PD “Gestione dissennata dell’Ente, ma siamo cauti sulla vicenda giudiziaria”

nota del circolo bagherese del PD sull’inchiesta della procura d Termini Imerese.

Nella foto il segretario cittadino, Orazio Amenta

“L’inchiesta giudiziaria che ha scosso Bagheria ci ha sconvolti ma non ci ha sorpresi. Da anni denunciamo pubblicamente e a viso aperto le tante anomalie e illegittimità nella gestione dei rifiuti, degli appalti, della gestione finanziaria dell’ente, nella gestione dell’abusivismo edilizio. Oggi Bagheria è sotto riflettori, in ritardo, grazie a un’azione della magistratura che forse si sarebbe potuta evitare se le nostre denunce avessero trovato ascolto nell’amministrazione comunale. Così non è stato. Oggi sull’inchiesta non abbiamo nulla da dire. Attendiamo gli esiti delle indagini che dureranno mesi, confidando nel principio per noi irrinunciabile della presunzione di innocenza per tutti gli indagati, che speriamo, a cominciare dal Sindaco, possano dimostrare la loro innocenza. Certo leggiamo sui giornali le intercettazioni e rimaniamo basiti di quanto sarebbe avvenuto negli uffici comunali, nel rapporto tra amministrazione e dipendenti, nella disinvoltura con cui sarebbero stati gestiti i fatti amministrativi.
Detto questo deve essere il Sindaco a valutare cosa fare: se sottoporre questa città allo stillicidio quotidiano dei mezzi di comunicazione, o al pericolo di uno scioglimento anticipato degli organi democratici, o a nuove ispezioni e inchieste della magistratura oppure decidere di fare un passo indietro. È il Sindaco che ha la responsabilità di decidere e la Magistratura gliene ha dato la possibilità, sventolando per ora soltanto un “cartellino giallo”.
Noi siamo convinti che l’inchiesta giudiziaria ha scoperto soltanto la punta dell’iceberg, di quello che è stato il “sistema Bagheria”, il “grillismo reale”, da cui il M5S nazionale e regionale non ha preso le distanze ma anzi lo ha elevato a “modello”.
Oggi il M5S continuando a sostenere il sindaco Cinque diventa corresponsabile di quanto è successo adesso e succederà in futuro. Domani un eventuale repentino abbandono del Sindaco al suo destino da parte del Movimento sarà tardivo e ipocrita. Noi come Pd continuiamo a fare politica entrando nel merito delle questioni, denunciando quotidianamente la gestione dissennata della città, provando a costruire un “modello” alternativo di governo”.

 

PD BAGHERIA

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...