BOTTA E RISPOSTA TRA CENTRODESTRA E M5S. IL CASO BAGHERIA AL CENTRO DELLE POLEMICHE

Pubblicato: ottobre 23, 2017 in Bagheria, Politica, Regione Sicilia

Palermo, 23 ott. – Dopo il clamore delle indagini che hanno investito il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque, che si è auto sospeso “per non danneggiare la campagna elettorale” del suo partito,  non cessano le polemiche delle varie compagini politiche.

La vittoria di Cancelleri sarebbe sconfitta per la nostra terra. Inizia così Il botta e risposta sulla pagina di Facebook di Vincenzo Gibiino (Senatore catanese di Forza Italia) su Giancarlo Cancelleri e sul significato della vittoria di Nello Musumeci.

“La Sicilia vuole voltare pagina, scegliendo la strada dell’amministrazione virtuosa della cosa pubblica, della totale rottura con i meccanismi disastrosi che hanno caratterizzato i cinque anni di governo Pd-Crocetta. Una malaugurata vittoria di Cancelleri significherebbe aggiungere danno al danno, una grave sconfitta della nostra terra e di tutti i siciliani”, lo dichiara il senatore Vincenzo Gibiino di Forza Italia.

“I pentastellati dovevano rappresentare il cambiamento, e invece si sono ridotti a copiare in peggio e male – prosegue l’esponente azzurro – basti pensare al sistema delle firme false a Palermo, alla delegittimazione della sentenza del tribunale del capoluogo siciliano, che annulla le regionarie dei 5 stelle, alla disamministrazione delle città di Roma e di Torino, o agli scandali di Bagheria.La Sicilia sceglierà chi ha saputo governare, come Nello Musumeci, che a capo della provincia di Catania porto’ il territorio etneo ad eccellere, a livello nazionale e non solo”.

“Basta con l’improvvisazione e con la manifesta incapacità – conclude Gibiino -. La Sicilia ha bisogno di fermare il declino, di ripartire. Con Nello lo possiamo fare. Con Cancelleri No”. 

Per il candidato del M5s alla presidenza della Regione siciliana, Giancarlo Cancelleri, le inchieste giudiziarie sulle ‘firme false’ a Palermo, il ricorso contro le ‘regionarie’ e la vicenda che vede indagato il sindaco pentastallato di Bagheria Patrizio Cinque “non solo non danneggiano il movimento ma dimostrano la coerenza dei 5stelle, perché chi viene coinvolto è sospeso”.

“In queste vicende – sostiene Cancelleri nel corso del forum all’ANSA – il M5s è parte lesa. Noi per principio sosteniamo l’azione della magistratura e rispettiamo i cittadini, perché chi commette un errore si fa da parte”. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...