TARI, ASSESSORE MAGGIORE: “A BAGHERIA IL CALCOLO È CORRETTO”

Pubblicato: novembre 15, 2017 in Bagheria, Politica, Provincia di Palermo, Regione Sicilia

Bagheria, 15 nov. – A seguito di notizie circolate su alcuni social network sulla eventualità che anche il Comune di Bagheria avesse potuto calcolare la tari, la tassa sui rifiuti del 2017, in maniera errata ed ingenerare un’inutile e costosa richiesta di rimborso da parte dei cittadini, l’amministrazione comunale di Bagheria precisa quanto segue:

Per la determinazione delle categorie e tariffe tari il Comune si è attenuto al D.Lgs. 147/2013 e ss.mm.ii. e nello specifico al comma 652 che consente all’Ente, in alternativa al criterio fissato al comma 651 e nel rispetto del principio <<chi inquina paga>>, sancito dalla direttiva 2008/08/98/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 19 novembre 2007 relativa ai rifiuti, di commisurare la tariffa alle qualità e quantità medie ordinarie di rifiuti prodotti per unità di superficie, in relazione agli usi e alla tipologia delle attività svolte nonché al costo del servizio sui rifiuti.

In merito alle pertinenze (garage, cantina, box, ecc) l’assessore Maggiore precisa ancora che la tari si applica anche alle pertinenze così come prevede anche una sentenza della Cassazione civile (Sez. tributaria) la sentenza n. 11351 del 06/07/2012.

Il Comune di Bagheria non applica dunque la quota variabile. E’ semplicissimo infatti per il contribuente verificare che la tassa è stata correttamente misurata.

Per capire è necessario constatare sull’avviso di pagamento — che contiene il riepilogo dell’importo da pagare — le istruzioni per il versamento (scadenza rate e codice tributo) nonché il dettaglio delle somme. È in questa parte che l’ente indica le unità immobiliari (con i dati catastali: foglio, particella, sub), la superficie tassata, il numero degli occupanti e la quota fissa. Non vi è dunque la quantificazione della quota variabile o la stessa è pari a zero. Altro aspetto importante da sottolineare è che il meccanismo della Tari prevede che l’importo complessivo incassato dal comune debba coprire tutti i costi della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti. Vale a dire che laddove, in altri enti, ci siano stati comunque degli errori, i minori introiti saranno spalmati su tutti i contribuenti.

L’amministrazione comunale per rendere tutto più chiaro e trasparente ha deciso di realizzare un video, una diretta facebook sulla pagina del Comune, https://www.facebook.com/ComuneBagheria/, oggi 15/11/2017 alle ore 17.00, durante la quale l’assessore al Bilancio e Finanze, Maria Laura Maggiore, fornirà tutte le spiegazioni con tanto di bolletta tari alla mano per rendere il tutto più comprensibile ai cittadini.

(Fonte Comune di Bagheria)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...