PARCHEGGIO ABUSIVO A BAGHERIA, BIMBO CHIEDE SOLDI A AUTOMOBILISTI

Parcheggio abusivo a Palermo, bimbo chiede soldi a automobilisti L’area è stata sottoposta a sequestro

Palermo, 15 dic. – C’era anche un bambino di 6 anni a chiedere “l’obolo” agli automobilisti in un parcheggio privato di Bagheria.

L’area, sottoposta a sequestro, era gestita da una famiglia di pregiudicati bagheresi, ricavando un business dalla vicinanza del terreno al mercato del paese.

L’anziano capo famiglia sembra abbia fatto “compattare” 300 metri quadri di questa ampia fetta di terreno e l’abbia adibita a parcheggio abusivo di vetture, fornendo ai numerosi automobilisti destinati al mercatino, un comodo, seppur illecito, servizio di guardiania.

Agli occhi dei poliziotti non è sfuggita la solerzia di quei familiari ed in particolare del bimbo di soli 6 anni, lanciato allo sbaraglio per il lucroso business.

Quando i poliziotti ed agenti della Municipale sono giunti nel parcheggio hanno notato il bimbo intento a chiedere denaro ed indicare improvvisati stalli agli automobilisti, imbeccato al riguardo dal nonno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...