SCUOLA: CROLLI IN ISTITUTI, FLC CGIL ‘NELL’ISOLA SITUAZIONE DRAMMATICA’

‘Solo tre i cantieri in corso, Musumeci convochi tavolo straordinario’ Palermo, 13 gen. – “Non possiamo aspettare che si verifichi una disgrazia prima di vedere politici e amministratori locali darsi da fare per mettere concretamente in sicurezza le nostre scuole”. Lo dice Graziamaria Pistorino, segretaria della Flc Cgil Sicilia, che sta partecipando al corteo in corso a Siracusa organizzato dalla Rete degli studenti medi. Due alunne sono rimaste ferite il 9 gennaio scorso in seguito al cedimento degli intonaci del soffitto del liceo polivalente Quintiliano, mentre il giorno precedente un altro crollo si è verificato nella scuola elementare Antonio Gramsci a Bagheria (Palermo) per fortuna poco prima dell’inizio delle lezioni. “In una Regione come la Sicilia – aggiunge – nella quale quasi giornalmente assistiamo a pericolosi crolli, sono soltanto tre i cantieri attualmente in corso rilevati dal servizio di monitoraggio del Piano per l’edilizia scolastica della Presidenza del Consiglio dei ministri. Si tratta di due ristrutturazioni e di un rispristino funzionale. Della costruzione di nuove scuole, invece, non si vede nemmeno l’ombra”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...