BAGHERIA: DISSERVIZI AL CENTRO PER L’IMPIEGO. IL CONSIGLIERE LO GALBO INCONTRA DIRIGENTE PROVINCIALE

Disservizi al Centro per l’impiego di Bagheria, il consigliere Maurizio Lo Galbo incontra il dirigente provinciale per trovare una soluzione. 

Nella foto a sinistra il Consigliere Maurizio Lo Galbo e a destra il Dirigente provinciale del centro per l’impiego Dott. Giovanni Salerno

Bagheria, 25 gen. – Da alcuni mesi il Centro per l’impiego di Bagheria è impossibilitato a svolgere gran parte dei suoi servizi per via di problemi alla linea internet, che impedisce agli operatori di connettersi alla rete.

Tutto questo comporta un grande disservizio e gravi disagi per tutti i bagheresi e gli abitanti dei paesi limitrofi. Disservizi che nascono anche per via della struttura, dove attualmente si trova il Centro per l’impiego, molto angusta e con seri problemi strutturali che non consentono una corretta fruizione del servizio all’utenza .

Dopo tante segnalazioni da parte di numerosi utenti il consigliere comunale di Bagheria e Presidente dell’Anci Giovani Sicilia Maurizio Lo Galbo si è recato personalmente presso la sede provinciale del Centro per l’impiego a Palermo per incontrare e attenzionare il problema al dirigente provinciale Dott. Giovanni Salerno il quale dichiara  “che dal 1 febbraio la connessione internet sarà ripristinata, portando un normale svolgimento delle pratiche”.

“Inoltre – continua il dottore Salerno – sembrerebbe finalmente fissato un accordo definitivo con l’amministrazione bagherese per il trasloco del Centro per l’impiego nei locali di via Pittalà”.

“Ringrazio per la disponibilità il dottore Salerno – dichiara il consigliere comunale Lo Galbo- e garantisco che si vigilerà affinché quanto promesso venga realizzato quanto prima”.

“In merito al trasferimento dei locali del Centro, invece – concluse in Lo Galbo – sollecito l’amministrazione ad organizzare nel più breve tempo possibile i nuovi locali, posto che ad oggi si continua a pagare l’intero canone di locazione di tutta la palazzina, non ancora sgomberato del tutto dopo il trasferimento della polizia municipale”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...