Archivio per la categoria ‘Ambiente’

Roma, 9 nov. – “Rifiuto in atti d’ufficio, abuso d’ufficio, rivelazione di segreto d’ufficio e turbativa d’asta. Sono questi i capi di imputazione contenuti nell’avviso di conclusione delle indagini preliminari che la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese ha emesso nei confronti del Sindaco Patrizio Cinque, punta di diamante del Movimento Cinque Stelle Siciliano, e di altri 23 funzionari e dipendenti del Comune di Bagheria. (altro…)

Annunci

Il centro comuale di raccolta di Bagheria sarà finanziato. Oltre un milione di euro la cifra che la Regione stanzierà. A darne notizia è l’amministrazione comunale. “Con il decreto n. 1484 del 26 ottobre 2017 – afferma il sindaco Cinque – l’assessorato regionale dell’energia e dei servizi di pubblica utilità, nello specifico il dipartimento dei rifiuti e delle acque, ha decretato l’elenco dei progetti ammessi a finanziamento”.

L’assessorato ha pubblicato il decreto contenente i progetti direttamente ammessi, quelli ammessi con riserva e quelli bocciati, dopo aver valutato le istanze presentate dai Comuni lo scorso 12 luglio per interventi strutturali nei Centri comunali di raccolta (Ccr). Il progetto presentato dall’amministrazione di Bagheria e redatto dagli uffici comunali di piazza Indipendenza prevede la realizzazione di una stazione di conferimento delle varie frazioni di rifiuto in via San Giovanni Bosco.

L’area sarà dotata di una zona per la pesatura della utenza domestica, una zona per il lavaggio e la pulitura degli automezzi, un’area uffici, depositi per carta e cartone, plastica, legno, ingombranti, metalli, farmaci scaduti, Raee, pile esauste e anche tessuti. Il centro sarà su due piani: gli uffici e la sala conferenze occuperanno il secondo piano.

“Sono molto orgoglioso di poter dare questa notizia – dichiara il sindaco Cinque – perché fin dall’insediamento di questa amministrazione ci siamo dati l’obiettivo di risolvere i problemi legati ai rifiuti e lavorare per il miglioramento della raccolta differenziata. Ci abbiamo creduto e ci stiamo lavorando tanto. Questo finanziamento ci permetterà di realizzare il centro comunale di raccolta, fondamentale per favorire una maggiore raccolta differenziata e fare un salto di qualità”.

In occasione delle elezioni regionali che si svolgeranno domenica 5 novembre e per consentire una più facile fruibilità dei seggi elettorali , il sindaco Patrizio Cinque, ha disposto, con un ordinanza,  l’apertura al transito veicolare del corso Umberto dalle 6,00 alle 24,00 per domenica 5 novembre,   in deroga temporanea all’ordinanza 42/14 che istituisce la ZTL in corso Umberto.

(Fonte sito Comune di Bagheria)

Bagheria, 30 ott.- «L’operazione dei carabinieri contro esponenti del mandamento mafioso di Bagheria che ha portato all’arresto di 16 persone nell’ambito dell’operazione “Nuova alba” rappresenta una prova dell’ottimo lavoro svolto oggi dalle Forze dell’Ordine sul nostro territorio» – dichiara il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque che ringrazia l’Arma.

Le accuse che hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere vanno dall’associazione mafiosa all’estorsione aggravata dal metodo mafioso. Tra le persone portate in cella c’è anche il boss Pino Scaduto che, come emerge dalle indagini, aveva ordinato al figlio di uccidere la sorella perché aveva una relazione con il maresciallo G. dei carabinieri.

«Oltre a quello del boss Pino Scaduto, ci sono nomi già conosciuti alle cronache tra gli arrestati» – sottolinea il sindaco – «delinquenti che hanno infangato la città, che l’hanno resa tristemente famosa e che invece vuole riscattarsi dall’immagine di terra di mafia ed essere sempre più città di turismo, di bellezza e di cultura».

«Che la pressione mafiosa di Cosa nostra fosse ancora molto forte a Bagheria, come dice il comandante dei carabinieri Caterino che ringraziamo, l’amministrazione che dirigo lo ha sempre detto» – sottolinea il primo cittadino – «Non nascondiamo lo sconforto nel ritrovarci ad amministrare un territorio dove il n.2 della mafia siciliana si trovava a piede libero rilasciato dalle autorità giudiziarie. Ho più volte denunciato che così diventa veramente dura per la cittadinanza vivere con serenità. Non credo che gli strumenti messi in campo oggi siano sufficienti per togliere ossigeno alla mafia. La politica deve fare di più. Servono leggi ancora più dure e si devono monitorare tutte i movimenti finanziari di tutti i soggetti contigui ai mafiosi, dei parenti e dei soggetti prossimi.».

«Visto che alcuni capi di imputazione della nuova operazione messa in campo dagli inquirenti riguardano l’attività di estorsione, vogliamo rilanciare con un forte messaggio: CHI DENUNCIA NON PAGHERÀ LA TARI».

Bagheria, 27 ott. – “Per interventi sull’adduttore Rosamarina, giusta richiesta dell’Assessorato Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità, dalle ore 11:00 di giorno 30 ottobre – alle ore 11:00 di giorno 31 ottobre 2017, verrà interrotto, l’approvvigionamento idrico, dell’invaso Rosamarina”. È quanto comunicato dell’AMAP attraverso una nota.

La consegna idrica verrà sospesa quindi temporaneamente ai comuni di: e nel a Palermo. Inoltre, verrà sospeso  l’approvvigionamento idrico, nella della città di verrà interrotto, l’approvvigionamento idrico, dell’invaso Rosamarina.

Di conseguenza verrà sospesa, temporaneamente, la consegna idrica ai comuni di: Bagheria, Villabate, Ficarazzi, Santa Flavia, Casteldaccia, all’utenza di Multiveste Italy 4 s.r.l. e nel circuito Bandita-Favara, a Palermo. Inoltre, verrà ridotto l’approvvigionamento idrico, nella fascia pedemontana della città di Palermo, da Villagrazia a Borgo Nuovo.

Bagheria, 27 ott. – “I grillini continuano a prendere in giro i bagheresi, almeno fino a giorno 6 novembre”. È quanto afferma il segretario dem di Bagheria, Orazio Amenta in una nota rilanciata su facebook.

“Dopo il parere tranciante della Regione Sicilia sul Regolamento sugli immobili abusivi e quello del segretario comunale sul dovere di astensione da parte dei consiglieri comunali in caso di conflitto d’interesse in materia urbanistica, avevamo dato la possibilità alla maggioranza di fare marcia indietro e annullare gli atti illeciti che aveva approvato, proponendo una delibera di revoca. Tutto ciò per salvaguardare l’Ente da possibili azioni legali intentate dai privati nei confronti del Comune a causa delle delibere illegittime, evitare possibili danni erariali e scongiurare l’ennesima inchiesta giudiziaria, in un momento molto delicato per l’Ente”.

“Avevamo chiesto – continua Orazio Amenta – un consiglio comunale urgente e straordinario, sapendo che esiste una disposizione interna del 22 agosto scorso, che chiede agli uffici di applicare il Regolamento illegittimo sugli immobili abusivi e che occorreva ricondurre l’azione amministrativa alla legalità con grande tempestività. La maggioranza grillina però ha ritenuto di non votare per la straordinarietà e l’urgenza del consiglio comunale, evitando di entrare nel merito della delibera e rinviando il punto alle calende greche. Si tratta di un atto gravissimo che conferma la volontà dei grillini di mantenere le promesse elettorali almeno fino a giorno 6 novembre, confermando il clamoroso conflitto d’interesse che riguarda amministratori e consiglieri comunali, quest’ultimi accorsi a votare contro nonostante sia pubblico la palese incompatibilità di alcuni di loro. Non ci rimane che, dopo quest’ulteriore atto spregiudicato e irresponsabile del Consiglio Comunale, notiziare le Autorità competenti di quanto sta avvenendo a Bagheria”.

Santa Flavia, 26 ott. – L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Salvatore Sanfilippo, ha predisposto nei giorni scorsi una pulizia straordinaria del cimitero comunale che oggi è stata completata.

Sono stati ripuliti viali, eliminato rami e foglie secche, sistemato le aree verdi, pulito le caditoie, svuotati tutti i cassonetti.

Dallo staff del sindaco fanno sapere che il cimitero comunale osserverà, in occasione della Ricorrenza di tutti i Santi e Commemorazione dei Defunti, i seguenti orari: martedì 31 ottobre, mercoledì 1 novembre, giovedì 2 novembre, apertura ore 8.00 – chiusura ore 17.00.